Progetti di Efficienza Energetica

Le attività proposte dalla SEAC hanno come obiettivo l’aumento dell’efficienza energetica, secondo gli standard internazionali delle società ESCO (Energy Service Company).

I principali progetti sviluppati dalla società prevedono la realizzazione di interventi nel settore civile, industriale e pubblica amministrazione per mezzo di contratti Servizio Energia e EPC (Energy Performance Contract) a garanzia di risultato e finanziamento tramite il fondo ESCO stesso. Tale procedura progettuale, tipica delle società ESCO, consente ai clienti di avviare l’intervento di efficienza energetica senza nessun costo di investimento iniziale e ripagando lo stesso con il risparmio energetico generato.

Grazie al “Conto Termico 2.0” del Ministero dello Sviluppo Economico e gestiti dal GSE, oggi numerosi sono i progetti di efficienza energetica avviati dalla società come ESCO sopratutto per il riscaldamento dell’ acqua calda sanitaria con sistemi come Solare Termico sia a circolazione naturale che a circolazione forzata.

 

Le attività svolte dalla SEAC sono tutte quelle previste dalla a) alla i) del punto 4.2 della UNI CEI 11352-2014 di seguito riportate:

  • Diagnosi energetiche, comprensive dei fattori di aggiustamento;
  • Verifica della rispondenza degli impianti e delle attrezzature oggetto dell’intervento di miglioramento dell’efficienza energetica alla legislazione e alla normativa di riferimento con individuazione degli eventuali interventi di adeguamento e di mantenimento della rispondenza ai requisiti cogenti;
  • Elaborazione di studi di fattibilità, preliminari alla progettazione, con analisi tecnico-economica e scelta delle soluzioni più vantaggiose in termini di efficienza energetica e di convenienza economica;
  • Progettazione di interventi di miglioramento dell’efficienza energetica da realizzare con la redazione di specifiche tecniche;
  • Realizzazione di interventi di miglioramento dell’efficienza energetica;
  • Manutenzione degli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica, assicurando così il mantenimento dell’efficienza;
  • Monitoraggio del sistema di domanda e consumo di energia, verifica dei consumi, delle prestazioni e dei risultati conseguiti secondo metodologie, anche statistiche concordate con il cliente o cogenti;
  • Redazione di report periodici al cliente che permettono di evidenziare un confronto omogeneo dei consumi e del relativo risparmio come definito in fase contrattuale;
  • Garantisce il supporto tecnico per la gestione e l’acquisizione di finanziamenti incentivi bandi inerenti interventi di miglioramento dell’efficienza energetica;
  • Gestisce in modo esaustivo le attività di formazione e informazione dell’utente
  • Certificazione energetica degli edifici

Inoltre la ESCO è in grado di fornire/gestire le seguenti attività facoltative previste dalla UNI CEI 11352-2014:

– finanziamenti dell’intervento di miglioramento dell’efficienza energetica.

 

La SEAC possiede le capacità idonee a gestire servizi di efficienza energetica tramite contratti a garanzia di risultato eseguendo tutte le attività sopra menzionate. Tutte le attività  possono essere svolte direttamente dalla ESCO o affidate a terzi secondo le modalità definite durante la stipulazione di contratti EPC con il cliente.

La SEAC , con l’ausilio di risorse umane altamente qualificate tecniche, amministrative, legali e contrattuali, disponendo di una EGE (esperto in gestione dell’energia) accreditato in conformità ai requisiti della UNI CEI 11399 e, con l’ausilio di un sistema di gestione della qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001-2008 per l’erogazione di servizi energetici a garanzia di risultato, garantisce:

– gestione amministrativa, legale e contrattuale atta a proporre contratti a garanzia di risultato appropriati ai clienti e in funzione delle specifiche richieste;

– adeguati contratti di fornitura o di appalto con i fornitori;

– attività di formazione periodica ed aggiornamento sia al proprio personale che ai propri clienti: redige annualmente un piano di formazione ed informazione del proprio personale e dei clienti e secondo le indicazioni contrattuali specifiche con il cliente.

– assistenza nella gestione del servizio di efficienza energetica presso il cliente e fornisce ad esso adeguata reportistica dei cicli miglioramento secondo le modalità di informazione contrattualmente definite.

– il controllo dell’erogazione del servizio offerto e secondo le dettagliate condizioni contrattuali.

 

La SEAC dispone di risorse competenti e qualificate atte a garantire elevate conoscenze economiche e finanziarie per la gestione dei servizi di efficienza energetica.

Garantisce personale tenacemente formato dotato di una conoscenza sempre adeguata e costantemente aggiornata dei mercati energetici, dei prezzi delle apparecchiature e dei componenti impiantistici.

Nella elaborazione di contratti a garanzia di risultati redige adeguata analisi relativa ai costi dell’investimento e di gestione, degli incassi e profitti attesi a supporto anche di una eventuale richiesta di finanziamento.

La ESCO inoltre offre adeguate capacità finanziarie proponendo la possibilità di fornire il finanziamento degli interventi, anche tramite terzi. Le  modalità di finanziamento vengono esposte in maniera chiara ed esaustiva in fase contrattuale con il cliente.

La remunerazione della ESCO è correlata al miglioramento dell’efficienza energetica ottenuto tramite il proprio operato: essa riceve come pagamento per i propri servizi una percentuale concordata con il cliente del risparmio conseguito a seguito dell’intervento di miglioramento dell’efficienza energetica.

Il cliente può effettuare interventi di efficientamento energetico virtualmente a costo zero, rinunciando inizialmente ad una parte dei risparmi conseguiti per ripagare i costi di intervento e remunerare la ESCO, ottenendo

inoltre un impianto produttivo rinnovato dei cui vantaggi potrà interamente godere una volta terminato il contratto ESCO, solitamente di durata compresa tra i 5 e i 10 anni.

 

Contenuti minimi dell’offerta contrattuale EPC

 

La SEAC redige i propri contratti EPC verificando le modalità contrattuali tramite l’appendice B (vedi tabella) della norma UNI CEI 11352:2014 che fornisce una linea guida per la redazione di un contratto a garanzia di risultato.

 

Voce del contratto (UNI CEI 11352:2014) Elementi di dettaglio
Obbligo di dare piena attuazione alla misure preventive del contratto
Dichiarazione di conformità del contratto alla presente appendice
Definizione dell’ambito e delle modalità di Diagnosi Energetica I criteri utilizzati per realizzare il processo di diagnosi energetica

sono definiti nelle UNI CEI EN ee16247-1

e UNI CEI/TR 11428; eventuali deroghe devono essere giustificate e condivise con il cliente

Definizioni condizioni dei consumi di riferimento I consumi di riferimento (“baseline”) rappresentano il consumo e gli usi di energia

termica e/o elettrica e/o primaria calcolato/misurato in un periodo di tempo antecedente la  proposta di miglioramento dell’efficienza energetica, normalizzato con i

fattori di aggiustamento. Le condizioni di riferimento costituiscono la base rispetto alla quale è calcolato, sulla base di misura del risparmio energetico.

Definizione dei fattori di aggiustamento delle condizioni di riferimento. I fattori di aggiustamento sono utilizzati per

La normalizzazione della baseline rispetto

a fattori e variabili che possono incidere sui consumi energetici.(per esempio le condizioni climatiche, le volumetrie, il processo produttivo, le caratteristiche dell’utenza, etc)

Definizione degli interventi di miglioramento dell’efficienza dell’energia, la relativa tempistica di realizzazione e ove pertinente, i relativi costi. Gli interventi fanno riferimento alla tipologia

di azioni di cui al punto 4.2 della UNI EN 15900:2010 e devono essere dettagliati in accordo all’elenco di attività di cui al punto 4.2

della UNI CEI 11352:2014. Essi vanno ordinati

secondo i criteri di valutazione concordati tra

le parti nell’ambito della definizione delle modalità di diagnosi.(per esempio tempo di ritorno dell’investimento, riduzione dell’emissione di gas serra, etc.). per la tempistica si intende la pianificazione temporale degli interventi.

Miglioramento dell’efficienza energetica atteso e relativa metodologia utilizzata. Valore stimato del risparmio energetico ottenibile a seguito della prestazione del servizio di efficienza energetica rispetto alla baseline, esplicitando la metodologia utilizzata e di fattori di conversione in energia primaria

Utilizzati in accordo alla normativa.

Risparmio economico atteso espresso in euro e relative metodologie utilizzate Valore stimato del risparmio economico ottenibile a seguito della prestazione del servizio di efficienza energetica rispetto alla baseline.
Miglioramento dell’efficienza energetica garantito Garanzia contrattuale del risparmio energetico atteso per gli interventi realizzati comprensiva della definizione dei relativi obblighi di ciascuna delle parti contraenti, delle eventuali misure di compensazione in termini premianti o penalizzanti le parti contrattuali, in funzione dei risultati raggiunti. Date di riferimento per la determinazione dei risparmi realizzati.
Programmi di misure e verifica Il programma, finalizzato alla determinazione e alla verifica contrattuale del miglioramento dell’efficienza energetica ed economico ottenuto, comprende: gli strumenti di misura utilizzati, la continuità/periodicità della misurazione, le unità di misura e/o gli indici specifici di consumo energetico.
Modalità di finanziamento degli interventi di miglioramento dell’efficienza dell’energia Evidenziare le modalità di finanziamento per la realizzazione degli interventi di miglioramento dell’Efficienza Energetica. Evidenziare su quale soggetto ricade la garanzia del finanziamento in caso di default.
Prezzo del servizio Definisce le modalità di remunerazione del servizio, il suo eventuale adeguamento periodico, anche in funzione dei prezzi dell’energia e dei fattori di aggiustamento, ed

i criteri di suddivisione del risparmio economico ottenuto.

Durata contrattuale
Frequenza della reportistica commisurata alla durata del contratto e alle esigenze del cliente La reportistica è la modalità tramite la quale la ESCO comunica al cliente i risultati del programma di verifica e misura ed i valori di risparmio conseguiti e delle eventuali variazioni introdotte rispetto agli accordi contrattuali.
Piano informativo e formativo del cliente
Eventuali attività fornite da terze parti Lista delle eventuali attività non svolte direttamente dalla ESCO e relativi requisiti equivalenti
Documentazione fornita Tutta la documentazione di cui sopra deve essere consegnata al cliente durante l’esecuzione del servizio.
Responsabilità e obblighi delle parti Elenco chiaro e trasparente degli obblighi e delle responsabilità che incombono a ciascun parte contrattuale.

Ultimi articoli

Seac&Partners

Sede Legale
via S.Cuccia, 1 - 90144 Palermo (PA) ITALY

Sede Operativa e Centro Servizi
via S. Cuccia , 1 - 90145 Palermo (PA) ITALY

Sede SARDEGNA
Via Volturno - 09121 Cagliari (CA)

Sede Distaccata 1
via Camiolo 38 - 94010 Enna (EN) ITALY

Sede Amministrativa
C.le Giacchino, 9 - 92020 San Giovanni Gemini (AG)

Telefono sede Palermo
+39.091.25.23.600

Telefono sede Cagliari
+39.070.79.67.934

Fax
+39.0922.90.99.71

E-mail e Sito Web
info@seacpartners.it - www.seacpartners.it

Partita IVA
06547540820

Privacy Policy
Consulta

Dove siamo